Per l'anno 2020 la Sezione, in collaborazione con gli istruttori della Scuola "A. Crétier", organizza le seguenti attività alpinistiche:

28 giugno - BECCA VLOU cresta Sud m. 3032
La Becca di Vlou assieme alla Becca Torché compongono les Dames de Challand, spartiacque tra le valli di Ayas e Gressoney.
La lunga cresta sud della Becca di Vlou, si sviluppa in ambiente severo e selvaggio su ottima roccia tutta da proteggere e con alcuni passi esposti.
Difficoltà AD (III – III+)
Tempo di percorrenza 5h per la sola cresta.
Direttori di gita: Masiero Loris – Ronco Cristian

25 – 26 luglio Pyramides Calcaires, cima SE Cresta NE (m. 2689)
Evidente cresta di roccia calcarea compatta. L'itinerario presenta una difficoltà costante sul II grado, con qualche passaggio di III, ed un tratto centrale pianeggiante erboso e camminabile.
Pernottamento al Rifugio Elisabetta.
Difficoltà: PD
Direttori di gita: Daniele Balla e Oriana Bosonetto.

2 agosto -  LO TOO DE LA GRANTA COURSA Rif. Borrelli – Rif. Monzino
Bellissimo giro ad anello che si sviluppa concatenando diverse ferrate e tratti attrezzati e che ha il suo punto più alto ai 2741 metri del Col des Chasseurs, che richiede un buon allenamento fisico e esperienza alpinistica.
Difficoltà PD
Tempo di percorrenza 4 h solo per la traversata.
Direttori di gita: Rossi Fabrizio – Seris Ezio

17-18 ottobre - PIETRA DI BISMANTOVA
Perla rocciosa dell’Appennino emiliano, la Pietra di Bismantova si erge inaspettatamente dalla pianura mostrando verticali pareti rocciose dalle strane forme. La due giorni permetterà di scoprire l’arrampicata su arenaria e l’ottima cucina emiliana!
Le vie, seppur brevi, richiedono una discreta capacità arrampicatoria per il loro impegno tecnico (dal V grado in poi).
Direttori di gita: Giovannini Simona e Berti Claudio.


Le iscrizioni si riceveranno due giovedì sera precedenti la data di effettuazione dell’uscita nel caso di pernottamento in rifugio, mentre il giovedì prima per le gite in giornata - dalle ore 21.00 alle ore 22.00 - presso la sede sociale, a Verrès, in via Martorey, 55, previa presentazione della tessera CAI convalidata per l'anno in corso.

N.B. : per le uscite che prevedono il pernottamento in Rifugio è richiesta una caparra di 10 euro a persona da versare all'atto dell'iscrizione.